E’ il momento più delicato, durante il quale il nostro obiettivo è quello di capire le esigenze di chi ci sta di fronte e formulare un piano di trattamento mirato a ricreare una corretta salute orale e che soddisfi le aspettative del paziente.

Attraverso quindi un’ attività multidisciplinare ed utilizzando tecnologie all’avanguardia lo studio  si propone di dare al paziente la più accurata diagnosi ed il miglior piano di cura.

Il tutto partendo sempre da un anamnesi poiché patologie come il diabete, problemi cardiovascolari,  l’assunzione di alcuni farmaci sono elementi che incidono sia su problemi odontoiatrici sia sui risultati a distanza delle terapie pertanto condizionano talvolta la scelta di eseguire o meno determinati trattamenti.

I piani di trattamento saranno quindi personalizzati in base alle necessità del paziente, alla situazione medica generale e sulla sua disponibilità economica, avendo sempre come obiettivo primario la sua salute.

Nel nostro studio trattiamo tutte le discipline odontoiatriche partendo dalla prevenzione all’igiene e sbiancamento, la pedodonzia, la conservativa ed endodonzia, l’ortodonzia sia intercettiva che fissa tradizionale che invisibile, la parodontologia, la  protesi fissa e mobile, e l’implantologia.

Il vasto campo della protesi si occupa di sostituire elementi gravemente compromessi o mancanti restituendo al paziente l’estetica e la funzionalità di un cavo orale sano.

Cos’è la protesi fissa?
La protesi fissa rappresenta la soluzione migliore per il ripristino della funzione masticatoria, fonetica ed estetica ed è quella che più facilmente si integra all’interno del cavo orale. Le riabilitazioni protesiche fisse consistono in manufatti bloccati agli elementi dentari residui e che possono sostituire un singolo elemento (corona) o più elementi  (ponte).

Cos’è la protesi su impianti?
laddove non sia più presente una struttura dentaria residua, è possibile sfruttare uno o più impianti osteointegrati come radici artificiali, senza dover coinvolgere denti sani. Dopo aver inserito in posiziona strategica gli impianti, verranno realizzate dall’odontotecnico, su indicazione dell’odontoiatra, le corone o i ponti necessari.

Cosa sono le faccette?
Le faccette sono restauri parziali in ceramica che vengono applicati sulla superficie esterna dei denti. A seconda dei casi possono richiedere una minima preparazione, salvaguardando l’integrità del sistema dentario.

Sono la soluzione ideale per correggere imperfezioni di forma o di colore negli elementi frontali.

Cos’è la protesi mobile?

È un manufatto protesico in resina che riabilita l’intera arcata dentale (protesi totale) o parte di essa (protesi parziale) e viene costruita in modo che il paziente possa liberamente rimuoverla per pulirla.

Lo sbiancamento dentale è una procedura di cosmetica odontoiatrica. Va effettuata una visita preliminare col nostro odontoiatra, per valutare che siano presenti le condizioni cliniche per tale trattamento. I nostri sbiancamenti possono essere di due tipi: professionale eseguito alla poltrona oppure domiciliare.

I risultati sono sorprendenti!!!

Cos’è la detartrasi o ablazione tartaro

All’interno della bocca ci sono altre strutture importanti da curare, gengiva e osso che nel complesso formano le strutture di sostegno dei denti.

La pulizia professionale, comunemente chiamata detartrasi, consiste nella rimozione dei depositi di tartaro e del biofilm microbico da tutte le superfici dentali, aiutando il paziente a mantenere lo stato di salute orale nel tempo. Questo può essere fatto dall’odontoiatra o dall’igienista mediante strumenti manuali o meccanici

La rimozione del tartaro non danneggia la superficie dei denti ed è un trattamento che è bene compiere con cadenza regolare sulla base delle specifiche necessità del paziente quali denti affollati, igiene orale personale, alimentazione e stato di salute delle gengive.

I depositi di tartaro possono essere di due tipi:

Sopragengivale: si presenta come una calcificazione di colore bianco o giallastro che ricopre il dente e l’orlo gengivale

Sottogengivale: si forma al di sotto della gengiva, molto più pericoloso del primo perché non visibile ad occhio nudo ed è responsabile della. Questo tartaro lo si può evidenziare attraverso radiografie endorali e sondaggio parodontale.

La detartrasi è quindi fondamentale non solo per migliorare l’aspetto estetico dei denti, ma soprattutto per evitare che il tartaro e la placca infiammino le gengive che potrebbero sanguinare e nel tempo provocare la caduta dei denti anche se non sono cariati (parodontite)

I nostri igienisti ti aiuteranno a controllare lo stato di salute della tua bocca e ti insegneranno le giuste manovre da usare nella tua igiene domiciliare.

La parodontologia è la branca dell’odontostomatologia che si occupa della prevenzione, diagnosi, terapia e mantenimento del parodonto, ossia dell’apparato di supporto dei denti: la gengiva, il legamento parodontale, il cemento radicolare e l’osso alveolare.

Le gengiviti e le parodontiti ,una volta chiamate “piorrea”, sono le patologie che più frequentemente colpiscono il parodonto.

La parodontite è un’infiammazione dei tessuti parodontali (l’insieme dei tessuti che uniscono i denti alle ossa mascellari), che si estende dalla gengiva all’osso e al legamento parodontale, causandone una perdita nel tempo.

La parodontite può presentarsi con sanguinamento gengivale, alitosi, mobilità dentale e ascessi.

Nel nostro studio , la cura di questa patologia, è uno dei principali cavalli di battaglia e siamo dotati di attrezzature di ultima generazione e strumenti manuali di ogni genere per combatterla!

La collaborazione del paziente, tuttavia, con le cure domiciliari che prescriviamo è fondamentale per la buona riuscita delle terapie parodontali nello specifico.

Curettage o Levigatura

La levigatura radicolare è il procedimento di rimozione del tartaro e della placca batterica che aderiscono alla superficie radicolare del dente e consiste in un “raschiamento” delle radici stesse effettuato con degli strumenti specifici chiamati curette
E’ un trattamento che effettuiamo sempre in anestesia
E’ fondamentale procedere prima con una visita parodontale accurata e con un sondaggio effettuato in più punti per ogni dente seguito dalla compilazione scrupolosa della cartella parodontale del paziente, che servirà da guida alla levigatura.
La levigatura radicolare si effettua inserendo le curettes all’interno del solco gengivale e asportando tutto il tartaro e la placca dalla superficie radicolare, fino ad ottenere una superficie liscia e priva di tartaro e placca batterica.Fare una semplice pulizia dei denti non esclude una levigatura radicolare. I due trattamenti si completano poiché la pulizia è mirata a rimuovere il tartaro e la placca più superficiali, mentre la levigatura rimuove il tartaro depositato più in profondità.

L’odontoiatria conservativa si occupa di curare e riparare i denti che hanno subito un danno, e di conservare la struttura dentaria residua sana e non compromessa prolungando il ciclo vitale di un dente.

I danni possono essere provocati da carie, da fratture e da anomalie di forma e colore, ma la continua ricerca in campo odontoiatrico ci permette di restituire ai denti una corretta funzionalità ed estetica.

INTARSI

Le moderne tecniche adesive ci permettono inoltre di restaurare anche un dente gravemente compromesso senza sacrificare tessuto dentale sano. Laddove un tempo era necessaria una corona, oggi è possibile usare un intarsio donando maggiore longevità al dente.

Nel nostro studio l’odontoiatria conservativa viene effettuata utilizzando materiali ricercati(voglio dire che sono il top di gamma). I nostri specialisti utilizzano tutti occhialini ingrandenti per realizzare terapie con il massimo della precisione

L’Ortodonzia studia e corregge le anomalie che possono interessare la posizione dei denti, la crescita delle ossa mascellari (osso mascellare superiore e osso mandibolare) e i rapporti tra le due arcate dentarie (malocclusioni).
Tali anomalie possono dipendere da fattori ereditari, da abitudini viziate o dalla perdita prematura di denti da latte o dall’estrazione precoce di denti permanenti.
L’Ortodonzia ha dunque lo scopo di ripristinare il rapporto fra le arcate, la masticazione ed infine, ma non per importanza, l’estetica.

Tutte le fasi dell’attività ortodontica sono precedute da un’approfondita diagnosi clinica e cefalometrica che da vita ad uno studio del caso che viene sempre sottoposto al paziente prima dell’accettazione del piano di cura.

Per sottoporsi a un trattamento ortodontico non ci sono limiti di età ed è infatti sempre più diffusa la richiesta da parte di adulti che vogliono risolvere situazioni difficili della bocca e/o prepararsi a riabilitazioni protesiche.

Credendo molto in questa materia, il nostro studio si avvale di ogni tecnica ortodontica tradizionale fino ad arrivare all’ortodonzia mobile invisibile !

L’impianto dentale è una vite in lega di titanio che va a sostituire la radice naturale del dente mancante e su di esso viene applicata una corona protesica. In questo modo viene ricreato totalmente il dente, dalla struttura interna alla corona esterna.

L’impianto dentale permette di sostituire singoli denti, più denti mancanti (edentulia parziale) o tutta l’arcata dentale (edentulia totale), consentendo di ripristinare l’aspetto funzionale estetico  e ridonando il comfort perduto.

Gli impianti dentali, a differenza delle altre soluzioni, possono essere inseriti senza influire su altri denti sani e sono un soluzione duratura nel tempo.

L’endodonzia è la branca che si occupa della cura del sistema canalare di un dente, spazio in genere occupato dal nervo del dente stesso. In seguito a traumi che espongono il nervo o a infezioni batteriche provocati da una carie, può instaurarsi un processo di infiammazione cronica che spesso provoca un forte dolore. La cura canalare (detta anche  devitalizzazione) è la tecnica che permette la rimozione del nervo infiammato e infetto e nella sua sostituzione con un’otturazione canalare.

In seguito ad un’adeguata ricostruzione della corona sfruttando la tecnica appropriata, il dente potrà continuare a svolgere le stesse funzioni di un dente integro.

Scanner intraorale 

Uno strumento cresciuto molto negli ultimi anni, lo  scanner intraorale è una telecamera che ci permette in pochi minuti di registrare al computer una scansione dei denti, creando una immagine virtuale della bocca del paziente. Grazie all’elevata precisione dei dettagli, questo strumento sostituisce, in buona parte dei casi, la tradizionale presa delle impronte. Una volta acquisita in modo digitale, l’impronta potrà essere inviata al laboratorio o utilizzata per comunicare più facilmente con il paziente, che avrà di fronte agli occhi una chiara rappresentazione del suo stato attuale.

ORTOPANTOMOGRAFIA (PANORAMICA DENTALE) le panoramiche dentali offrono un’immagine  completa della bocca: mascella e mandibola, articolazioni  temporo -mandibolari (ATM), dentatura completa, naso e cavità nasali. L’immagine che ricaviamo consiste in una foto bidimensionale

RADIOGRAFIE ENDORALI DIGITALI La Radiografia Endorale o intraorale è un esame diagnostico dei singoli elementi dentali (da uno a tre) utilizzato per visualizzare nel dettaglio l’anatomia di una specifica parte, corona, radice e gengiva, in caso si sospetti una patologia circoscritta a una determinata zona del cavo orale.

TAC

L’esame radiografico si rende necessario in molteplici occasioni, dall’estrazione del dente del giudizio, all’analisi della morfologia ossea per interventi di implantologia

il nostro studio si avvale di uno dei sistemi di radiografia digitale più moderni e avanzati (e presente in pochissimi studi dentistici).

dosi molto contenute di radiazioni. Grazie a questo nuovo strumento possiamo acquisire immagini 3D

La presenza di una TAC nello studio permette innanzitutto un notevole risparmio di tempo per i nostri pazienti. Solitamente, infatti, per eseguire una TAC il paziente è costretto a prendere appuntamento presso altre strutture, pubbliche o private, con annesse prenotazioni e tempi di attesa prolungati